Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Adriano La Regina’

00140-via-dei-fori-imperiali

Area archeologica centrale di Roma, ecco in sintesi le risoluzioni della Commissione congiunta Stato-Comune, rese note ieri:

  • via dei Fori imperiali resta lì dov’è e diventa un’area pedonale, con una sola corsia di transito per i mezzi pubblici;
  • si torna a passeggiare liberamente al Foro romano, ripristinando una sacrosanta e illuminata decisione di Adriano La Regina;
  • accesso al Palatino anche da via dei Cerchi, trasformando l’area adiacente in hub d’accesso per i grandi gruppi turistici;
  • ripristino dell’arena del Colosseo (proposta Manacorda) e del collegamento con il Ludus Magnus.

Ora che persino gli esperti hanno detto chiaro e tondo, senza se e senza ma, cos’è meglio per la città, signor Ministro e signor Sindaco, cosa aspettate? Fate!

Con una preghiera per il Ministro: nel suo comunicato, un’altra volta, sia preciso. Nel titolo ha parlato di Fori imperiali per indicare tutta l’Area archeologica centrale, come pars pro toto, immagino. Ma perché citare ciò che non è neppure di sua pertinenza? È autogol bello e buono, signor Ministro, e l’ennesimo se mi posso permettere. Nel 2015, la prego, un buon proposito: fare più attenzione!

Ancora auguri di Buon Anno a tutti!

I Fillelleni

Read Full Post »

IMG_1933

Venerdì la sala era stracolma: siamo accorsi in molti per ascoltare Giovanni Caudo, assessore all’urbanistica del Comune di Roma, che riproponeva la questione del destino del cuore della città dopo decenni di oblio o atti inconcludenti. E l’assessore non ci ha delusi. Ha detto di voler produrre al più presto un progetto di ampio respiro, perché interventi puntuali rischiano di sfilacciarsi, mentre un progetto preciso impone a tutti impegno via dei fori imperialiper la sua riuscita. In un’Italia che non programma più quasi nulla e vive alla giornata, sono parse parole strabilianti. Il progetto ha una motivazione forte: “oggi Roma è circondata da outlet – ha detto Caudo – e la gente non viene più a passeggiare in centro ma va all’outlet. C’è chi ha visto in vita sua solo i timpani e le colonne dell’outlet. Bisogna riportare la gente in centro ad ammirare le colonne vere”. Si richiama dunque esplicitamente all’idea del sindaco Petroselli, che identificava nel Progetto Fori il modo più efficace di accorciare le distanze tra centro e periferie e tra i tempi della storia, e dunque di costruire una città vera. Parlava di “riappropriazione popolare della romanità”, come ha puntualizzato Vezio De Lucia, presidente dell’Associazione Bianchi Bandinelli che ha organizzato l’incontro. Ma l’assessore ha ribadito più volte che la sua non vuole essere un’operazione nostalgica bensì ancorata nella città contemporanea: l’esigenza di riformare la città è oggi ancor più urgente di allora, e mentre a suo tempo si propose la realizzazione di un grande parco archeologico, oggi l’assessore ribadisce come quell’area sia parte integrante della città attuale e debba quindi essere liberamente percorsa da tutti, ancorché solo a piedi o in bicicletta. “Dev’essere un’area da vivere nel quotidiano”, ha ribadito più volte. Un luogo dove la gente possa transitare ammirando l’antico, così come aveva immaginato anni fa Adriano La Regina, aprendo la via Sacra al passeggio pubblico. (altro…)

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: