Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Imprimatur’

51gzNLgiFkL._Cristoforo Gorno è venuto a trovarmi un giorno per portarmi i suoi due romanzi. Non lo conoscevo, l’avevo incontrato il giorno prima grazie a un’amica comune e avevo pensato che avesse una faccia buona. A casa mia ha raccontato poche cose di sé ma le ho ritrovate tutte nel suo ultimo scritto In me io mi salvo. Non so fino a che punto sia autobiografico, ma lo è molto. Di quell’incontro ricordo bene gli occhi di Cristoforo mentre mi faceva capire che stava per diventare papà. Non me l’ha detto direttamente, quasi non ci credesse ancora neppure lui, ma i suoi occhi brillavano di un bagliore complesso, inconsueto, direi magico. Come se quella paternità fosse il traguardo unico e insostituibile di una vita. Ora che ho letto il libro, credo lo sia davvero.

È un libro duro, crudo, potente e penetrante. Scritto col ritmo e la dolcezza di una fiaba, una fiaba a lieto fine, che però nulla concede lungo la via. È una storia di salvezza da un passato molto oscuro, una storia al limite dove il protagonista Bino-Cristoforo riacquista finalmente fiducia in sé e negli altri. E non è più solo. D’improvviso riesce a captare le voci attorno a sé che prima non sentiva. Voci in forma di novelle come le Mille e una notte, uscite dal nostro passato più lontano (eh sì, Cristoforo sa “legger di greco e di latino”) come dal presente. E le voci lo accompagnano, lo guidano, lo costringono a riflettere o a distrarsi. Lo aiutano a uscire dal guscio e aprirsi al mondo, a imparare ad amare.

Forse tutti noi ci dobbiamo salvare da qualcosa. Siamo tutti un po’ soli. Non servono grandi peccati per vivere la profondità della solitudine, magari voltando le spalle a chi ci ama e ci aiuta. Eppure la salvezza è là, di fronte a noi, e basta solo ascoltare le voci che portano a lei. Ma ascoltare, si sa, è l’arte più difficile che c’è.

Questa fiaba delicata, soave e spietata, si legge tutta d’un fiato. E non si scorda più.

Imprimatur, 112 pagine, 11 euro

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: