Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘pedonalizzazione via dei Fori imperiali’

00140-via-dei-fori-imperiali

Area archeologica centrale di Roma, ecco in sintesi le risoluzioni della Commissione congiunta Stato-Comune, rese note ieri:

  • via dei Fori imperiali resta lì dov’è e diventa un’area pedonale, con una sola corsia di transito per i mezzi pubblici;
  • si torna a passeggiare liberamente al Foro romano, ripristinando una sacrosanta e illuminata decisione di Adriano La Regina;
  • accesso al Palatino anche da via dei Cerchi, trasformando l’area adiacente in hub d’accesso per i grandi gruppi turistici;
  • ripristino dell’arena del Colosseo (proposta Manacorda) e del collegamento con il Ludus Magnus.

Ora che persino gli esperti hanno detto chiaro e tondo, senza se e senza ma, cos’è meglio per la città, signor Ministro e signor Sindaco, cosa aspettate? Fate!

Con una preghiera per il Ministro: nel suo comunicato, un’altra volta, sia preciso. Nel titolo ha parlato di Fori imperiali per indicare tutta l’Area archeologica centrale, come pars pro toto, immagino. Ma perché citare ciò che non è neppure di sua pertinenza? È autogol bello e buono, signor Ministro, e l’ennesimo se mi posso permettere. Nel 2015, la prego, un buon proposito: fare più attenzione!

Ancora auguri di Buon Anno a tutti!

I Fillelleni

Read Full Post »

basilica aemilia@ph CLAUDIA PESCATORI

L’inizio d’agosto è col botto, non c’è che dire. Eravamo abituati, negli anni passati, a bassi colpi di mano agostani che approfittavano delle menti sonnolenti ai monti e al mare per volerle buggerare. Quest’anno invece si cambia musica, o almeno così pare. Certo, non abbiamo concluso bene il mese di luglio tra la follia della nave da crociera Carnival Sunshine arrivata a soli 20 metri da Riva Sette Martiri in Bacino San Marco a Venezia (il 27 luglio), e l’imbarazzante bagarre pompeiana per lo spettacolo di Alessandro Siani (26 luglio), annullato perché gli spettatori paganti si sono trovati tutti i posti occupati da infiltrati. Non abbiamo fatto una bella figura col mondo. E neppure il tira e molla al Colosseo ci ha fatto onore, col Consiglio di Stato che il 31 luglio ha rigettato il ricorso del Codacons ma ha rimandato a dopo l’estate quello dell’impresa Lucci, seconda classificata nella gara d’appalto. Come a dire: in Italia non puoi mai fare nulla, perché c’è sempre qualcuno che ti mette i bastoni fra le ruote, e pare che faccia apposta per tirare tutto all’infinito.

Però il 2 agosto, avete letto il Decreto legge Valore cultura? Ma dico, avete avuto la bontà di cullarvelo un po’ fra le mani? Con un colpo di bacchetta magica, il Decreto intasca tutti gli introiti dei musei per gestirli in autonomia, senza doverli cedere alle Finanze per mendicare poi a fatica qualche briciola. (altro…)

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: